Struttura megalitica in località Pisco Marano, sita nelle campagne di Montalbano di Fasano, e legata ad antichi riti magici, religiosi o funebri.

Il dolmen risale probabilmente alla prima Età del Bronzo, intorno al 2000-1500 a.C.. Si mantiene ancora saldo nella struttura, nonostante le manomissioni subite nel tempo, tra cui la recentissima scomparsa del dromos, il corridoio di accesso al monumento. Sulle sue funzioni e sul suo scopo sono state elaborate svariate ipotesi legate a riti magici o religiosi, ad osservazioni astronomiche o al culto dei morti. Secondo una delle letture più accreditate, i dolmen (letteralmente “tavole di pietra”, dal bretone dol = tavola e men = pietra) erano altari sacrificali.

SEGUICI SUI SOCIAL